Cronaca

A 12 anni con un proiettile nel piede, indagano i Carabinieri

single image

A 12 anni con un proiettile nel piede, indagano i Carabinieri di Aversa. Accompagnato dalla madre in ospedale, la versione data dalla donna non convincerebbe gli inquirenti.

Un ragazzo di 12 anni è rimasto ferito da un colpo d’arma da fuoco ad Aversa (Caserta), probabilmente durante un tentativo di rapina. Accompagnato dalla madre, il ragazzo è andato in ospedale con un proiettile nel piede, che i medici hanno estratto. Ha una prognosi tra 10 e 20 giorni. Ai carabinieri di Aversa ha raccontato che era sullo scooter con la madre, nel quartiere Borgo, quando si sarebbero avvicinate due persone sconosciute a bordo di un altro mezzo e avrebbero tentato di rapinarli. I due – in base alla loro versione – sono scappati e i banditi avrebbero fatto fuoco. I carabinieri stanno verificando le loro dichiarazioni, che hanno qualche lacuna.

Alcune settimane fa nel cuore della movida di Aversa ci fu una rissa tra gruppi di ragazzi, alcuni minori, e fu sparato un colpo che ferì un ventenne a una gamba. Per quei fatti avvenuti lo scorso 6 giugno all’esterno di un noto bar aversano, sono stati arrestati  un 20enne e un 21enne, di Casapesenna. Il primo è gravemente indiziato di tentato omicidio e lesioni personali con l’aggravante dei futili motivi ed entrambi, in concorso da loro, per detenzione e porto illegale di armi.

You may like