Cronaca

“Ti sparo, ti ammazzo” aggressione a Casal di Principe: arrestati

single image

Sono stati arrestati dai carabinieri della sezione radiomobile di Casal di Principe Alessio e Vincenzo De Falco, fratelli gemelli di 18 anni residenti a Casal di Principe. I due sono accusati di tentata estorsione e lesioni ai danni di una barista del bar Vesuvio di San Cipriano. I due sono ai domiciliari.

Aggressione al bar Vesuvio a San Cipriano

I due nella serata del 18 agosto aggredirono una barista di origini rumene che lavorava al bar Vesuvio di San Cipriano d’Aversa, i due non volevano pagare le birre consumate nel locale, conto che fu poi pagato da un cittadino tunisino per paura di ulteriori ripercussioni sulla vittima. La donna in quella occasione riportò lesioni e contusioni al volto, i due infatti l’avevano presa per i capelli e poi l’aveva sbattuta con la testa contro il bancone, a questo seguirono minacce di morte del tipo: “Ti sparo, ti ammazzo”.

I gemelli all’Itc Guido Carli

I due gemelli già nel 2017 si resero responsabili di un altro grave episodio accaduto all’Itc Guido Carli di Casal di Principe I due giovani, nipoti di Vincenzo De Falco ex capoclan dei Casalesi, entrarono nell’istituto scolastico Guido Carli di Casal di Principe, in compagnia di altri due ragazzi. Entrarono brandendo delle pistole, una nera ed un’altra color argento.

You may like