Società

Albanova games prende il via, quattro tornei per riscoprire sport e divertimento

single image

Quattro tornei, all’insegna del divertimento e del puro sport. L’Albanova Games ha già avviato i motori. Si terrà a San Cipriano D’Aversa ma l’idea è del Forum comunale dei giovani di Casal di Principe, insieme alla Wake up e a Fare Ambiente.

Beach volley, calcio tennis, street soccer e ping pong. Sono i quattro tornei della prima edizione dell’Albanova games, che prenderà il via a San Cipriano d’Aversa, presso l’area mercatale di via Campo d’Isola, dal 15 al 28 luglio. L’idea è del Forum comunale dei giovani di Casal di Principe, insieme all’associazione Wake up di San Cipriano d’Aversa e l’associazione Fare Ambiente di Casapesenna con la collaborazione del Forum regionale dei giovani e il patrocinio morale della Provincia di Caserta.

Sport e divertimento

“L’obiettivo – spiega Luigi Cantelli, presidente del Forum casalese- è riuscire ad aggregare più giovani possibili, con diverse predisposizione ed età. Per praticare sport del genere siamo sempre stati costretti ad andare in altri paesi ed è per questo che ci siamo posti lo scopo di organizzare eventi all’interno delle nostre comunità. L’idea che già avevamo si è poi andata consolidando con le quattro edizioni di ping pong che abbiamo fatto a Casal di Principe, una in Piazza Mercato e tre in piazza Villa, registrando una partecipazione in crescendo che è arrivata a circa duecento giocatori amatoriali”. “Ora – continua Cantelli- con i quattro tornei, speriamo di dare a tutti la possibilità di esprimersi. E’ però necessario iscriversi e dare così seguito ai propositi. Per farlo, basta andare sulla pagina social dell’Albanova games”.

Sedici squadre per ogni torneo

Le iscrizioni per il beach volley sono state già aperte. Nei prossimi giorni saranno aperte anche tutte le altre. Sono necessarie almeno 16 squadre per torneo con una partecipazione complessiva che va dalle 200 alle 300 persone. I giochi cominceranno sempre nel tardo pomeriggio o prima serata. L’area in asfalto sarà trasformata in una spiaggia cittadina per poi dare il via alla gara giovanile e non solo, che già si preannuncia ricca di sorprese. Intanto, la sorpresa è di per sé la novità organizzativa.

I costi

I costi sono in parte già coperti dal contributo concesso dal Forum regionale dei giovani mentre per la restante parte, interverranno i fondi delle sponsorizzazioni. Durante i tornei, sarà anche l’occasione per le attività commerciali di far conoscere i loro prodotti, visto che sono previsti stand appositi. Insomma il fischio di inizio è già nell’aria, bisogna solo continuare gli allenamenti e poi mostrare i muscoli. Quelli che si usano per divertirsi e per gareggiare in maniera sana.

You may like