Cronaca

Allagamenti nel casertano, scuole chiuse e danni

single image

Gli allagamenti nel casertano stanno creando enormi problemi alla popolazione ed alle attività, soprattutto gli allevamenti bufalini e i terreni agricoli. Intanto sono tanti i comuni che in vista dell’allerta meteo hanno disposto la chiusura delle scuole.




Allagamenti: i danni

I danni a cose e persone sono ancora incalcolabili, ma quel che è certo è che gli allagamenti nel casertano stanno creando tantissimi problemi ad attività agricole e allevamenti bufalini, che sono il motore trainante dell’economia locale. La Coldiretti ha avviato un monitoraggio degli effetti delle piogge torrenziali di questi giorni, ma al momento una stima non c’è ancora. Uno dei territori maggiormente colpito dal problema è Villa Literno: via delle Dune è stata trasformata in una risaia, mentre in via Giardino e via Porchiera ci sono allevamenti bufalini completamente distrutti. In questo stesso territorio della periferia liternese, al confine con Castel Volturno, ci sono i problemi più gravi causati dagli allagamenti; tanto che alcune famiglie sono state salvate dai vigili del fuoco perché erano rimaste intrappolate all’interno delle abitazioni. Il sindaco di Villa Literno Nicola Tamburrino è in costante contatto con la prefettura per cercare di alleviare i danni dovuti alle abbondanti piogge, ma a causare ancora di più gli allagamenti c’è il mancato funzionamento delle pompe di prosciugamento del consorzio di Bonifica dovuto ad un guasto elettrico sull’impianto principale di Lago Patria. Proprio in mattinata Tamburrino e tutti gli altri sindaci dell’agro aversano (esclusi quelli commissariati come Trentola Ducenta e Orta di Atella) hanno firmato una relazione da inviare a Regione Campania e prefettura per metterli al corrente del pericolo piogge. Intanto gravi disagi con problemi agli imprenditori si segnalano anche a Cancello ed Arnone e Santa Maria la Fossa.

Ordinanza scuole chiuse

Intanto sono tanti gli amministratori locali che hanno emesso un’ordinanza per la chiusura delle scuole. Da Caserta, passando per San Cipriano d’Aversa, San Marcellino E Aversa, si è deciso di far restare chiuse le scuole in virtù dell’allerta meteo sulla Campania.

Fabio Mencocco 

You may like