Cronaca

Campania, militari in strada per misure anticovid. Ministro Lamorgese invia i primi 100

single image

Misure anticovid, per controllare che tutte le disposizioni vengano rispettate in strada scenderanno i militari. E’ stato deciso dal ministro dell’Interno, Lamorgese, dopo aver ascoltato la richiesta del governatore della Campania, Vincenzo De Luca.

Si parla dell’invio immediato di 100 militari  a supporto dei controlli sul territorio campano tesi a far rispettare le  ordinanze anti-Covid. “E’ un segno importante di attenzione da parte del ministro, che fa seguito agli impegni assunti e mantenuti dal commissario Arcuri. Ci auguriamo che anche dalla Protezione Civile nazionale vengano risposte efficaci e proporzionate alle esigenze evidenziate”, ha commentato De Luca, annunciando intanto il coprifuoco che la Regione Campania sta preparando da venerdì sera.

Saranno coinvolte le attività notturne ritenute non necessarie. Si attende il via libera dal governo nazionale e potrebbe essere molto simile a quella già preparata per la Lombardia.  La Campania, chiederà il divieto di spostamenti tra le 23 e le 5 del mattino. Ovviamente verranno consentiti gli spostamenti di persone per motivi di lavoro o per esigenze sanitarie e verranno lasciate aperte attività  di prima necessità  come le farmacie notturne. Sulla scia del lockdown, quindi, si profila lo stop a qualsiasi tipo di attività di svago come bar, pizzerie, ristoranti: dopo le 23, ogni giorno, non ci sarà  possibilità  per i locali di divertimento di stare aperti.

You may like