Cronaca

Casal di Principe: Accoltellato Antonio Cantiello, il figlio di Carusiello

single image

Una parola di troppo, una lite scoppiata a Casal di Principe per futili motivi è finita con una coltellata ai danni di Antonio Cantiello, 24enne pregiudicato di Casal di Principe e figlio di Salvatore Cantiello detto ‘Carusiello’ ergastolano ed elemento di spicco del clan dei Casalesi.

Accoltellato Antonio Cantiello a Casal di Principe

Per quanto accaduto nella notte tra sabato e domenica è stato deferito in stato di libertà Zackaria Mekadmi, 23enne nato in Italia, l’uomo è stato fermato dai carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Casal di Principe, guidata dal capitano Luca Iannotti. A quanto pare la lite tra i due sarebbe scoppiata a causa dell’attuale compagna di Mekadami che in precedenza aveva avuto una relazione proprio con Cantiello, da cui era nato anche un figlio. In seguito alla lite Cantiello è stato ricoverato in ospedale con un ferita all’addome sinistro, curata dai sanitari dell’ospedale Moscati di Aversa. La vicenda dovrà essere ulteriormente chiarita, per capire effettivamente quale sia stato il motivo che abbia fatto scattare la rabbia di Mekadmi, accusato di aver sferrato la coltellata ad Antonio Cantiello.

Il bar incendiato a Villa Literno

Quest’ultimo è già noto alle cronache anche per altri reati, nel 2015 fu arrestato ed in seguito condannato a due anni e sei mesi di reclusione per aver incendiato il bar-tabacchi Corvino di Villa Literno. A quanto pare Cantiello esigeva rispetto per il cognome che portava, cosa che non gli era stata assicurata dal proprietario del locale, tanto da scatenare la rabbia di Cantiello che aiutato da un complice, decise di cospargere l’attività commerciale con della benzina prima di dargli fuoco. In questo modo il pregiudicato di Casal di Principe voleva dare una lezione esemplare al commerciante che, secondo Cantiello, non lo aveva rispettato come pretendeva. L’incendio del bar non è stata l’unico reato di cui si è macchiato il 25enne accoltellato l’altra notte a Casal di Principe, il figlio di ‘Carusielllo’ nel 2016 fu posto agli arresti domiciliari per ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, commessi da agosto 2014 a giugno 2016 ai danni dell’ex convivente che attualmente vive con l’uomo accusato di aver sferrato la coltellata a Cantiello.

You may like