Cronaca

Castel Volturno: asilo abusivo, bambini in una stanza senza finestre

single image

Un asilo nascosto tra le fondamenta di un parco privato ad Ischitella nel comune di castel Volturno è stato trovato dagli uomini della polizia municipale e dai carabinieri di Pineta Mare.

Asilo Castel Volturno: condizioni igienico sanitarie precarie

Le forze dell’ordine hanno scoperto l’asilo del tutto irregolare all’interno di un parco a Castel Volturno, all’interno c’erano bambini di origine nigeriana dai 6 mesi ai 9 anni. I bambini erano tutti stipati in un’unica stanza senza finestra ed in condizioni igieniche precarie. Quando vigili e carabinieri sono entrati erano tutti seduti davanti ad un televisore a guardare la televisione.

L’asilo lager gestito da una coppia

L’asilo veniva gestito da una coppia che hanno riferito alle autorità di prendersi cura dei bambini a titolo gratuito mentre i genitori erano a lavoro. E’ bastato poco alle forze dell’ordine per scoprire che veniva pagata anche una retta per portare i bambini all’interno dell’asilo di Castel Volturno. Secondo quanto emerso si pagavano circa 10 euro al giorno, oppure mensili che andavano dai 60 euro fino a 170 euro, a seconda dei ‘servizi’ offerti dalla coppia di napoletani che effettuavano anche il servizio di trasporto. I bambini sono tornati alle famiglie e sulla vicenda sta indagando la Procura di Santa Maria Capua Vetere. Il tutto avviene a soli due giorni dalla visita del ministro dell’Interno Matteo Salvini, che terrà una riunione del ‘Comitato per l’ordine a la sicurezza’.

You may like