Cronaca

Covid e chiusure, a rischio fallimento 50mila imprese sommerse dai debiti

single image

La pandemia ed il rischio contagio Covid 19, ha messo a dura prova tutti i settori economici ma se fino a questo momento c’era speranza, la pazienza è ora finita. 

“Secondo i dati di Confesercenti sono 50mila le imprese a rischio. Che si portano dietro 150mila lavoratori che rischiano di perdere il loro posto di lavoro”. L’allarme è del presidente Vincenzo Schiavo di Confesercenti Campania.   Le difficoltà che annunciano il fallimento riguardano diversi settori: dal turismo a quello della moda e abbigliamento, dal wedding alla ristorazione, dagli albergatori, i b&b, il mondo del trasporto privato, i parrucchieri, il mondo del benessere, i lavoratori dello spettacolo, così come le partite Iva. Aspettare il tempo necessario per mettere tutti al sicuro dal possibile contagio Covid 19, per alcuni lavoratori, vuol dire non riuscire a vedere un domani ed è per questa ragione che si annunciano altre manifestazioni di piazza. “Vogliamo riaprire, le imprese sono sommerse dai debiti e dalla disperazione”, ha aggiunto Schiavo.

You may like