Cultura

Da Totò a Peppino De Filippo e Nino Taranto, a Napoli c’è il vicolo

single image

Murales, manifesti e foto di Totò, il principe del sorriso e di suoi colleghi come Nino Taranto, Peppino De Filippo hanno trasformato i pochi metri di via Portacarrese a Montecalvario in un’installazione divenuta punto di attrazione per turisti e fan. Così il vicolo dei Quartieri Spagnoli a Napoli dove numerosi artisti hanno lasciato opere dedicate a Totò e agli altri grandi artisti napoletani è diventato un museo all’aperto.

La banda degli onesti

C’e’ chi  ha realizzato, approfittando di una bottega in disuso, una finta tipografia ‘Lo Turco’ come quella del celebre film ‘La banda degli onesti’ esponendo sulla saracinesca abbassata foto delle scene più divertenti con i tre improvvisati e maldestri falsari. I turisti che da tempo ormai si inoltrano sui vicoli a ridosso di via Roma, una volta zona sconsigliata nelle guide perché ritenuta pericolosa, si soffermano numerosi a scattare foto prima di concedersi un pranzo o una pizza in uno dei tanti ristoranti che, con la loro apertura, stanno contribuendo al rilancio del quartiere.

You may like