Scuola

Didattica oltre la distanza: al liceo Segrè di San Cipriano precursori della scuola smart

single image

L’emergenza coronavirus non ha bloccato le lezioni al liceo Segrè di San Cipriano d’Aversa, che ha deciso di adottare subito la tecnologia per continuare le lezioni.




Tutti al pc c’è la lezione. La didattica del liceo Segrè va avanti grazie all’impegno dei docenti che incoraggiati dalla dirigente Rosa Lastoria, sono stati precursori della scuola smart sul territorio. L’utilizzo della piattaforma Edmondo e Skype hanno azzerato le distanze con gli alunni e, di fatto, anticipato anche quanto esposto nei decreti del presidente del consiglio dei ministri, Giuseppe Conte.

Videolezioni, condivisione di documenti, ma anche aggiornamenti tra i docenti e scambio di informazione sono stati il fulcro di una fervente attività per assicurare il “diritto-dovere all’istruzione dei discenti” fanno sapere dall’istituto di San Cipriano d’Aversa. “La scuola non si ferma, dunque, così come espresso dal Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina, e il liceo Segré può senz’altro vantarsi di aver fatta propria questa nuova e ‘straordinaria’ tranche di vita scolastica, in attesa di un’auspicata ‘ordinarietà’.

You may like