Cronaca

Droga sull’asse Napoli- Palermo. Spacciatore con reddito di cittadinanza

single image

Droga, lo spacciatore percepiva reddito di cittadinanza. Il traffico sull’asse Napoli- Palermo avrebbe fruttato un milione di euro.

Droga sull’asse Napoli e Palermo. I finanzieri del nucleo di polizia economico finanziaria di Palermo alle prime ore dell’alba hanno arrestato a Napoli e Palermo due trafficanti di droga, responsabili di una spedizione a Palermo di quasi due quintali di hashish contenuti in otto cartoni individuati presso un centro di smistamento postale di Carini. La droga diretta in Sicilia partiva da Nocera Inferiore in provincia di Salerno. Si è risaliti alla spedizione a seguito dell’analisi dettagliata delle informazioni contenute nei database di un’ignara ditta di spedizioni. Il traffico di sostanze è stato scoperto grazie ad un disguido tecnico che ha impedito la consegna dello spedizioniere ai soggetti interessati.

Le indagini

Le indagini hanno consentito, dunque, gli arresti di  G.G. di Palermo 25 anni, residente nel quartiere Brancaccio e P.A., di Terzigno in provincia di Napoli di 28 anni, individuati rispettivamente come destinatario e mittente dell’ingente partita di droga. Le manette sono scattate a seguito dell’ordinanza di applicazione di misure cautelari in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Palermo, Rosario Di Gioia, su richiesta del pubblico ministero titolare del fascicolo, Giulia Beux e del Procuratore Aggiunto Ennio Petrigni. La droga sequestrata era destinata allo spaccio sulle piazze di Palermo e al mercato al dettaglio avrebbe fruttato ai narcotrafficanti almeno un milione di euro. Tempestivi accertamenti della Guardia di Finanza hanno consentito di appurare che il trafficante palermitano, destinatario della sostanza stupefacente, ufficialmente disoccupato e senza reddito, dall’estate scorsa percepiva il reddito di cittadinanza per un ammontare di 500 euro mensili.

You may like