Politica

Elezioni a Casal di Principe. Coronella ancora al fianco di Natale

single image

Dopo l’ufficializzazione della candidatura a sindaco di Renato Natale, arriva anche il primo componente dell’attuale giunta di Casal di Principe ad esternare il suo appoggio al sindaco. A scendere di nuovo in campo ci sarà Ludovico Coronella, già assessore allo Sport, Politiche giovanili e Comunitarie. 

“Pieno appoggio a Renato Natale”

Scioglie dunque le riserve Ludovico Coronella che in vista delle prossime elezioni a Casal di Principe, ha deciso di confermare il suo appoggio a Renato Natale: “Voglio ribadire il pieno appoggio alla candidatura di Natale, proverò a dare il mio contributo ancora una volta e sono a piena disposizione delle liste elettorali che andranno a sostenerlo”. Mentre si è ancora in fase di organizzazione, Coronella fa sapere che sarà di nuovo al fianco del sindaco uscente: “In questi cinque anni ho avuto l’opportunità di lavorare a stretto contatto con lui e sono testimone diretto, dell’impegno, la dedizione e la passione di un sindaco che si è sempre messo al servizio dei cittadini.

Il bilancio

Mentre questa sera alle 18.30 in corso Umberto ci sarà l’inaugurazione del primo comitato elettorale di Renato Natale, è Ludovico Coronella a tracciare un primissimo bilancio degli ultimi cinque anni di amministrazione: “In questi anni il sindaco e noi come squadra abbiamo sempre lavorato incessantemente per cercare di risolvere i problemi della cittadinanza, siamo consapevoli che nonostante le tante cose fatte, c’è ancora molto da fare. Anche se, il cambiamento è in atto e credo sia visibile a tutti”. “Quando parliamo di risultati raggiunti – continua Coronella – ci riferiamo a dati inconfutabili, basti pensare che la nostra è la prima amministrazione che dopo 30 anni riesce a raggiungere la scadenza naturale del mandato. Questo significa aver garantito ed assicurato stabilità politica e riferimenti istituzionali certi al paese”. Altro punto importante è la questione dissesto: “Abbiamo ereditato un bilancio con un buco di 24 milioni di euro, mentre a fine mandato c’è un attivo di 500 mila euro. Inoltre – continua – abbiamo potenziato del 30% la rete idrica comunale e di oltre il 20% la rete di pubblica illuminazione e ad oggi sono cantierizzate opere pubbliche per circa 6 milioni di euro”. Molte attività sono state fatte anche “per le scuole pubbliche con l’inaugurazione di una nuova scuola ed un’altra sta per essere aperta, eliminando totalmente  fitti passivi per le strutture scolastiche a carico dell’Ente. Particolare attenzione anche per l’ambiente, attraverso la raccolta differenziata, migliorata nella qualità di raccolta e con le percentuali aumentate di oltre il 20%”. Chiusura sulla questione sport: “C’è stato un rifiorire delle attività sportive in paese, come basket, pallavolo e calcio anche grazie al potenziamento delle strutture sportive come stadio comunale, piscina e palestre”.  “Siamo consapevoli – conclude Coronella – che c’è ancora tanto da fare per la crescita del paese, ecco perché ho deciso di scendere di nuovo in campo per continuare a portare avanti il cambiamento”.

You may like