Politica

Elezioni Campania, Salvini: “Caldoro è persona perbene, ma campani vogliono cambiamento”

single image

Matteo Salvini, leader della Lega è tornato a Napoli e ha annunciato per la prossima settimana il nome del candidato alla presidenza della Regione Campania.

Tra incontri, contestazioni ed annunci per le prossime elezioni regionali, Matteo Salvini, leader della Lega ha completato la sua visita a Napoli. “Caldoro è persona perbene, ma campani vogliono cambiamento”, ha detto Salvini, gelando le aspettative di quella parte del centrodestra che vedeva la candidatura di Stefano Caldoro come cosa acquisita, e poi ancora: “Il candidato del centrodestra in Campania? Lo saprete Lunedì”. Il leader della Lega lascia comprendere indirettamente che la scelta è legata a quanto si deciderà con gli alleati per la Puglia e nelle altre Regioni che andranno al voto. Sulla data delle elezioni, Salvini ha risposto: “Deciderà il Governo. Si voterà a settembre oppure ottobre. Ma per noi non è una questione di giorni. Utilizzeremo questo tempo per perfezionare squadra e programma”. Sul pm Catello Maresca, la cui candidatura sembra, però tramontata, Salvini ha detto: “mi piace per le cose che fa come magistrato, e ci sono magistrati che parlano con le sentenze e fanno onore alla Giustizia”.

Le contestazioni

Le contestazioni a Salvini sono arrivate per aver deposto una corona di fiori in memoria del poliziotto Pasquale Apicella, morto a 37 anni, nell’aprile scorso, quando la sua volante è stata speronata dall’auto di alcuni rapinatori in fuga. “Non si specula sulla morte di un poliziotto”, ha urlato un uomo. Un’altra donna, dal balcone, ha invece gridato: “Napoli non ti vuole, non devi venire qui”. “Dopo tre mesi sei venuto – ha detto un’altra donna in strada – Hai coraggio a farti vedere”. Il leader della Lega, dopo aver deposto i fiori, è risalito in macchina, e prima di andare via ha indirizzato un bacio ironico alla donna che lo contestava dal balcone.

You may like