Cronaca

Mondragone, sale la tensione per visita di Matteo Salvini. Agenti in antisommossa

single image

Situazione tesa ai Palazzi ex Cirio di Mondragone, dove è atteso Matteo Salvini. Alcune decine di manifestanti, con striscioni, si sono posizionati lungo la rotonda esterna ai palazzi, a pochi metri dal gazebo montato dagli esponenti della Lega. Battibecco tra un manifestante ed il coordinatore regionale della Lega, Nicola Molteni.

Gridano anche “Salvini non ti vogliamo”. Sul posto forze dell’ordine in assetto antisommossa. “Salvini sciacallo, Mondragone non è una passarella” è lo striscione srotolato da alcune decine di attivisti del comitato “Mondragone non si lega” nella rotonda di via Domitiana, fronte ai palazzi ex Cirio, mini zona rossa nel comune casertano, dove è atteso l’ arrivo del leader leghista Matteo Salvini. “Salvini – spiega un militante di Resistenza Democratica – non è un personaggio gradito, e qui non è il benvenuto”.

Sale la tensione a Mondragone, all’esterno dei palazzi Cirio, dove sono presenti una cinquantina di manifestanti anti-Salvini e gli esponenti della Lega con un gazebo. Un manifestante ha preso di mira il coordinatore regionale della Lega Nicola Molteni. C’è stato un vivace scambio di battute. “Vieni a Mondragone e non sai nulla dei palazzi ex Cirio”, ha detto il manifestante. “Sei un provocatore” ha risposto il politico. Carica di alleggerimento da parte delle forze dell’ordine per disperdere gli attivisti che attendono l’arrivo di Matteo Salvini a Mondragone, in un clima di crescente tensione. “Di tutto ha bisogno Mondragone piuttosto che di nuovo caos, di mancata sicurezza: chi minaccia picchetti contro Matteo Salvini è alla ricerca di pubblicità facile, ma i campani non ci cascheranno”. Così Severino Nappi, Lega Campania, commenta le proteste a Mondragone contro il leader della Lega. “Piuttosto che fare casino, pensino a pretendere dal governo regionale che si faccia chiarezza sulla responsabilità e si continui coi tamponi per isolare ogni possibile caso di contagio”, aggiunge.

 

You may like