Cronaca

Ospedale Moscati, la denuncia dei sindacati: “Promiscuità al pronto soccorso”

single image

I sindacati medici ANAAO Assomed Asl Ce e Fesmed Aziendale scrivono alla direzione sanitaria del Moscati di Aversa: “Promiscuità al pronto soccorso”.

La nota inviata dai due sindacati ANAAO Assomed Asl Ce e Fesmed Aziendale è di quelle dure ma chiare e coincise: all’interno dell’ospedale di Aversa ci sarebbero pazienti con un quadro clinico da far sospettare un possibile contagio da coronavirus, ma che “vengono lasciati in situazione di promiscuità con gli altri pazienti” che non presentano alcun simbolo della malattia.

Lo si dice chiaro e tondo all’interno della nota – riportata da Il Mattino –  inviata alla direzione sanitaria del nosocomio normanno, oltre che alla direzione sanitaria ed al direttore generale dell’Asl di Caserata. I segretari dei due sindacati si dicono pronti ad interpellare la prefettura, oltre che adire le vie legali, se non avranno una risposta entro quarantotto ore. Sulla questione è già intervenuta la direzione sanitaria dell’ospedale che proprio al giornale napoletano ha fatto sapere che sono attivate tutte le “procedure di isolamento per i pazienti covid 19” e che oggi parlerà con le sigle sindacali.

You may like