Politica

San Cipriano d’Aversa, alle elezioni poker di civiche per Vincenzo Caterino

single image

E’ clima di campagna elettorale a San Cipriano D’Aversa che oltre alle elezioni regionali vedrà urne aperte anche per le elezioni amministrative.

Sarà il vero primo battesimo pubblico per lo schieramento politico a sostegno della ricandidatura di Vincenzo Caterino a sindaco di San Cipriano D’Aversa. Dopo aver siglato l’accordo più o meno un mese fa, nell’aula polivalente di via Starza, il 19 luglio la nuova compagine si presenterà agli elettori, presso il parco ‘L’isola che non c’è(c’era)’. Insieme tra sorrisi e abbracci, ci saranno i gruppi San Cipriano che Vorrei, San Cipriano Bene Comune, Nuova Alba  e San Cipriano nel Cuore. Un poker di civiche che si presenterà con un unico simbolo, evidentemente per segnare la compattezza dello schieramento e cominciare a delineare le linee programmatiche generali.  Si gioca così di anticipo, così come d’altronde ha fatto fin dall’inizio il sindaco Caterino che ha annunciato la sua volontà di candidarsi diversi mesi fa.

A contendersi la fascia da primo cittadino, il toto nomi parla di Cristofaro Coppola medico endocrinologo certamente non nuovo nello scenario politico sanciprianese e Angelo Reccia che è stato sindaco già per due mandati nel passato diessino della politica locale. Non è escluso però che si tratti di ipotesi messe sul tavolo per creare qualche scompiglio di alleanza e far desistere chi sembrava già convinto.

You may like