Ambiente

Terra Fuochi: 16 telecamere contro i roghi ad Orta di Atella

single image

L’obiettivo è contrastare nuovi roghi di rifiuti e salvaguardare l’ambiente. 

Sedici videocamere ad alta definizione, messe a disposizione dal Ministero dell’Ambiente per contrastare i fenomeni dei roghi e dell’abbandono di rifiuti, sono state consegnate al Comune di Orta di Atella (Caserta), ricadente nella cosiddetta Terra dei Fuochi. L’ente, attualmente amministrato da una triade di Commissari prefettizi (Francesca Giovanna Buccino, Rosa Maria Falasca e Lucia Guerriero) dopo lo scioglimento per infiltrazioni camorristiche, ha partecipato al progetto del Ministero dell’Ambiente, riuscendo ad ottenere gli occhi elettronici.

“Sarà  possibile ora intensificare i controlli – spiega il Comandante della Polizia Municipale di Orta di Atella Pasquale Pugliese – in modo da rendere più efficace non solo l’azione di contrasto ai roghi, ma anche il controllo della semplice raccolta differenziata secondo calendario, e dunque il rispetto delle regole da parte della cittadinanza. L’attenzione delle Commissione Straordinaria alla tutela dell’ambiente rappresenta la priorità ” conclude Pugliese, che negli ultimi mesi ha realizzato numerose operazioni di contrasto ai reati ambientali con i carabinieri e l’Arpac, sequestrando tra l’altro l’area Pip di 20mila metri quadrati.

You may like