Cronaca

Terrorista arrestato in Campania: catturato in un casale nel napoletano

single image

Un uomo di origini algerine è stato arrestato in Campania dalla polizia di Caserta. Il 45 enne è considerato un terrorista e su di lui gravava un mandato di cattura emesso dal tribunale di Constantine (Algeria)

Terrorista arrestato ad Acerra

Un terrorista di 45 anni è stato arrestato ad Acerra dalla polizia di Caserta, l’uomo è accusato di partecipazione ad organizzazione terroristica. L’uomo aveva lasciato l’algeria nel 2014 per raggiungere la Siria ed unirsi alle milizie dello Stato Islamico. Le attività sono stati svolte dai poliziotti della Digos, coordinati dalla direzione centrale della polizia di Prevenzione. Un’attività d’indagine molto complicata, che ha portato ad individuare il ricercato in un casale abbandonato nel Comune di Acerra, in provincia di Napoli.

Il primo foren fighter

E stato definito come il primo foren fighter il terrorista algerino arrestato ad Acerra. I poliziotti lo seguivano da tempo, monitoravano i suoi spostamenti, poi lo hanno bloccato in un casale. L’uomo civica di espedienti dopo aver combattuto per lo stato isalmoco. “È stato arrestato poche ore fa Mourad Sadaoui, terrorista algerino di 45 anni e ricercato da tempo. La polizia l’ha intercettato nelle campagne tra Maddaloni e Acerra. Grazie alle Forze dell’Ordine! Non diamo tregua ai criminali” ad affermarlo e il ministero dell’Interno Matteo Salvini.

You may like