Società

Universiadi con 8mila atleti e 34 impianti sportivi a nuovo

single image

Le Universiadi sono pronte al fischio di inizio ma intanto a vincere è la Campania con le strutture sportive rimesse a nuovo.

Domani, mercoledì 3 luglio la cerimonia d’apertura con Bocelli al centro e il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, atteso in tribuna con il premier Giuseppe Conte. Le Universiadi di Napoli 2019 sono pronte a partire.

8 mila atleti

Napoli e la Campania saranno ‘invase’ da 8mila atleti da 128 Paesi coinvolgendo, in totale tra campi di gara e sedi di allenamento, una sessantina di impianti sportivi nella città sul Golfo ma anche nelle altre province della Campania. Gli atleti si sfideranno in 18 sport, dal calcio al basket, dalla pallavolo alla scherma, dal nuoto in una Scandone rimessa a nuovo, al tennis nello stadio costruito sul lungomare, fino all’atletica in un San Paolo ristrutturato e finalmente moderno.

La spesa

La Regione Campania ha destinato 270 milioni tra fondi locali e nazionali. Gli impianti sportivi sono stati rimessi a nuovo. Si comincia con le di vela nello specchio d’acqua davanti Castel dell’Ovo, replicando lo scenario vincente della Coppa America, ma ci sarà spazio anche per altri luoghi di fascino, come la piscina della Mostra d’Oltremare che torna teatro dei tuffi 40 anni dopo i voli di Klaus Dibiasi e Giorgio Cagnotto. Parte degli atleti saranno ospitati in un singolare villaggio su due navi da crociera ancorate davanti al Maschio Angioino, mentre altri alloggeranno tra i campus universitari di Salerno e Napoli e in una serie di alberghi nelle altre province.

You may like