Cronaca

Video – Tentano il furto a Villa LIterno: ladri con martello e spranghe

single image

Tentativo di furto nella notte a Villa Literno. Cinque ladri hanno cercato di entrare all’interno del Bar Reccia, lungo la Santa Maria a Cubito. La banda ha provato a forzare in ogni modo la porta di ingresso, ma è rimasta bloccata dal vetro anti proiettili. 

Spranga e martello

I ladri sono entrati in azione intorno alle 3.15, quando con una Seat Leon con targa straniera hanno tentato il primo assalto alla saracinesca posta a protezione del bar Reccia. Il tentativo di furto a Villa Literno è stato più ostico del previsto per i ladri, che forse non si aspettavano di avere grandi difficoltà ad entrare. In un primo momento la banda formata da cinque persone con volto coperto, ha provato ad alzare la saracinesca. Non riuscendoci del tutto la banda si è allontanata, forse per non dare troppo nell’occhio. In un secondo momento sono ritornati partendo di nuovo all’assalto della saracinesca. Questa volta sono riusciti ad alzarla, appoggiando la stessa su alcuni cartoni pieni di vetro trovati all’esterno del locale. A quel punto i ladri si sono trovati davanti un altro ostacolo, quello della porta blindata con vetro anti proiettile. Così il tentativo di furto è diventato ancora più complicato, tanto che i ladri hanno provato a sfondare la porta con un palo di ferro e con un pesante martello, ma non sono riusciti distruggere il vetro. A quel punto sono andati via di nuovo, provando una terza volta ad entrare ma senza riuscirvi e senza far scattare un ulteriore antifurto, denominato Ufo. Solo qualche settimana fa i ladri entrarono in azione anche a San Cipriano d’Aversa, sequestrando una famiglia e rubando preziosi e soldi all’interno di una villetta.

I danni

Dopo la denuncia fatta dai proprietari del locale, sono intervenuti sul posto i carabinieri della locale stazione e della compagnia di Casal di Principe, che stanno indagando su quanto accaduto. I danni causati al bar che ha aperto solo a dicembre scorso, sono ancora da quantizzare. Una parte del vetro è completamente da cambiare, così come ci sono danni alla saracinesca. Non riuscendo ad entrare i ladri non hanno potuto rubare nulla, anche se all’interno del bar non ci sono valori facilmente trasportabili. Le macchine per la produzione di dolci sono molto pesanti e ingombranti ed all’interno non ci sono nemmeno valori come pacchetti di sigarette, gratta e vince o slot machine. Proprio quest’ultime sono state oggetto di furto non solo in provincia di Caserta, ma in tutta la Campania. Una parte della banda è stata recentemente arrestata grazie all’azione dei carabinieri.

You may like