Ambiente

Villa di Briano, appalto di oltre 3milioni di euro alla Barbato holding di Teverola

single image

Villa di Briano, appalto di oltre 3milioni di euro alla Barbato holding di Teverola.E’ la stessa ditta che raccoglie i rifiuti già da settembre.




Raccolta rifiuti a Villa di Briano, l’appalto di tre milioni e mezzo di euro per cinque anni, è andato alla Barbato Holding di Teverola. E’ la stessa ditta che raccogliere i rifiuti già da settembre. Era stata l’unica, infatti, a dare la propria disponibilità per tre mesi con poco più di 30mila euro, cominciando il 2 settembre scorso e subentrando alla Senesi. Fino a questo momento si era andato avanti a colpi di proroghe, incaricando sempre la Senesi per tutte le necessità del caso.

Stop alle proroghe con la Barbato holding di Teverola

«Proroghe che durante la gestione commissariale prefettizia e prima ancora con la passata amministrazione comunale – secondo il sindaco Luigi Della Corte– non erano mai state messe nere su bianco ma fatte tacitamente senza essere in alcun modo regolate». La Barbato Holding che si è già aggiudicata l’appalto nel comune di Sant’Arpino e che a luglio era stata chiamata per urgenza di raccolta nel comune di Casagiove, è risultata la migliore sia come offerta tecnica e sia come offerta economica. Si punta ora ad avere un altro compattatore, una spazzatrice e un altro operaio che va ad aggiungersi agli otto operatori ecologici già presenti. «Con la Barbato Holding ci stiamo trovando bene anche perché ci ha messo a disposizione un secondo camion e nel giorno destinato alla raccolta dell’indifferenziato, riusciamo anche a ripulire alcune strade periferiche che vengono prese di mira da criminali balordi, pronti a gettare per strada qualsiasi cosa», ha spiegato Della Corte.

I rifiuti ancora per strada

Il problema nonostante le campagne di informazione, le indagini e le denunce dei movimenti ambientalisti è ancora nella sua fase emergenziale. Il valore deterrente dei cartelli che segnalano la presenza delle telecamere di videosorveglianza non lo ha risolto. I rifiuti li trovi ovunque e scaricati selvaggiamente in ogni ora della giornata con un livello di impunità pressoché totale. Nelle mini discariche a cielo aperto si trova di tutto: dai frigoriferi ai divani, da ferro a scarti di costruzioni edili, pneumatici e manichette. Le poche persone individuate grazie all’occhio elettronico rappresentano una bassissima percentuale.

You may like