Ambiente

Villa di Briano, campagne e strade invase da rifiuti. E’ allarme.

single image

Villa di Briano è invasa dai rifiuti. Le strade traboccano di materiali di ogni tipo ed intanto cresce l’allarme sanitario vista la presenza di topi ed insetti oltre che di una insopportabile puzza.

Il paese è ripiombato nell’emergenza ed i cumuli crescono senza che nessuno faccia qualcosa. Nei punti presi d’assalto dai delinquenti ambientali non ci sono telecamere e dunque in assenza di deterrente per fermare questa rea pratica che danneggia tutti, c’è chi si sente libero di fare di tutto.

Rifiuti nei campi

In periferia le campagne sono diventati campi di immondizia. I sacchetti di rifiuti sparsi ovunque campeggiano anche a ridosso delle coltivazioni e delle balle di fieno: lo spettacolo è indecoroso. L’indecenza dei materiali non differenziati e non portati via, così come dovrebbe essere fatto secondo i criteri del servizio comunale pagato dai contribuenti, si aggrava con la presenza di topi che mettono in pericolo il passaggio dei pedoni o di chi vorrebbe approfittare delle ore serali per fare fitness.

La rabbia dei residenti

“La situazione è al limite- dicono alcuni residenti del quartiere nei pressi via Kruscev- abbiamo manifestato il nostro dissenso segnalando la questione ma sembra che ci troviamo di nuovo in un tempo di emergenza e dunque ognuno è pronto a lavarsene le mani. Sta di fatto che la nostra salute è a repentaglio e che qualcuno dovrebbe dare spiegazioni oltre che agire nel più Breve tempo possibile”. “Se questo non avverr- avvertono- saremo noi a metterci in sciopero, rifiutandoci di pagare la tassa comunale”

You may like