Cronaca

Bonus spesa, da lunedì la consegna

single image

Dal prossimo lunedì inizierà la consegna dei bonus spesa a Teverola. 

La lunga attesa per i bonus spesa

Teverola é uno dei pochi comuni in cui non sono ancora stati distribuiti i bonus spesa, ma dal prossimo lunedì la consegna potrà partire.

Il presidente del consiglio comunale Gennaro Caserta,  delegato alle politiche sociali dell’ ente, ha annunciato che l’ iter per la ricognizione delle domande è stato ultimato dall’ufficio competente e che da dopodomani prenderà il via la consegna ai cittadini beneficiari del bonus.

Il malcontento dei cittadini

Sui social tanti i teverolesi in difficoltà che chiedono quando potranno accedere al sostegno economico destinato all’ acquisto di beni di prima necessità. Dopo il rammarico espresso dal sindaco Tommaso Barbato per non aver potuto garantire la distribuzione dei buoni entro Pasqua, non ci sono state ulteriori comunicazioni e l’attesa, che si sperava fosse meno lunga, ha finito per suscitare un inevitabile malcontento. Molti non nascondono la rabbia per il ritardo, non risparmiando dure critiche  anche per non aver trovato in alcuni casi assistenza telefonica da parte del Comune. Ma cosa ha impedito che dinanzi al bisogno delle persone si procedesse più celermente?

“Tempi lunghi per le tante domande”

A rallentare l’iter per la distribuzione, così come accaduto per altri Comuni, sarebbe stato il numero molto elevato di domande pervenute, a Teverola circa 900. ” Abbiamo avuto un numero altissimo di richieste ed è  stato fatto un lavoro certosino affinché il bonus potesse arrivare alle persone che davvero ne hanno bisogno – afferma Gennaro Caserta – l’ufficio ha istruito le pratiche secondo il principio di massima trasparenza, così come ci chiedeva l’opposizione”. In che modo sono stati fatti i riscontri? ” L’ufficio – spiega Caserta-  ha chiamato al telefono ogni richiedente al fine di effettuare una verifica su quanto dichiarato, un lavoro enorme,  poi ovviamente saranno altre autorità a verificare per campione la veridicità delle informazioni riportate nella richiesta di contributo. Al momento- aggiunge il presidente del consiglio comunale- riceveranno il bonus circa 500 famiglie, subito dopo si valuterà se ci sono risorse per aiutare anche gli altri”.

La solidarietà prima del bonus

Come avverrà la consegna, questo al momento é da stabilirlo, partendo di certo dalla duplice esigenza di evitare assembramenti e di far pervenire alle famiglie il bonus nel più breve tempo possibile. C’è il rischio che occorra un’altra settimana per la distribuzione completa.  Di certo, se non si fosse attivata la macchina della solidarietà, in tanti non sarebbero potuti arrivare fino ad oggi, visti i tempi  burocratici degli aiuti istituzionali. Fra commercianti, imprese e singoli cittadini, a Teverola, grazie anche ad un grande attivismo delle associazioni, c’è stata la corsa all’ aiuto solidale che ha garantito il supporto dei nuclei più fragili.

Al.To.

 

You may like