Cronaca

Discariche a cielo aperto, così i roghi distruggono il futuro

single image

Mega discariche a cielo aperto è il problema roghi che incombe sul casertano, una piaga a cui nessuno trova una soluzione.

Fumo nero che si alza nel cielo, sembra oramai un panorama del tutto normale. I cittadini del casertano, in particolare dell’agro aversano, si sono quasi abituati a vedere questo scempio. Da anni quasi non si riesce a tenere conto del numero dei piccoli e grandi incendi appiccati nelle campagne, che fanno volare nel cielo denso fumo nero che invade i centri abitati, inquina e rende l’aria irrespirabile.

Una delle ultime segnalazioni in questo senso è stata fatta dai volontari di Fire Angels di Castel Volturno che ha fatto una scoperta scioccante. Impegnati in un servizio di controllo tra le campagne di Villa Literno e Giugliano, i volontari hanno trovato in un alveo dei Regi Lagni una discarica a dir poco spaventosa. Dentro c’era praticamente di tutto: carcasse di auto, furgoni interi ed una enorme quantità di pneumatici. Sul posto sono intervenuti i carabinieri ed i volontari hanno messo in cantiere un incontro con l’assessore all’Ambiente del territorio, ma basterà?

Ebbene la risposta è veramente molto complicata, perché oramai sono anni che assistiamo inermi ad uno scempio assurdo. Ad un inquinamento senza fine che passa quasi indifferente agli occhi delle istituzioni. Solo qualche mese fa una task force è riuscita in poco tempo a segnalare e bloccare chi continuava ad inquinare il canale dell’Agnena, il tutto mosso da una foto (ritoccata) pubblicata su facebook. Quella foto aveva fatto scalpore perché si contrastava alle acque limpide del mare in periodo di lockdown. Ebbene bisogna scandalizzarsi anche davanti a questo scempio, è arrivato il momento che le istituzioni scendano in campo per dare un segnale forte, perché in questa terra si continua a morire di tumore. Una parola che in tanti hanno perfino paura a pronunciare.

Villa Literno

🚨🛑🔴 Questo pomeriggio siamo stati in vigilanza tra le campagne di Villa Literno e Giugliano, nella zona dove la notte appena trascorsa, c'è stato un grosso ☢️rogo tossico☢️, ed abbiamo scoperto in uno degli alvei che conducono nei #RegiLagni una discarica spaventosa, composta di plastiche varie e come si evidenzia dal video da carcasse di auto, furgoni interi ed una enorme quantità di pneumatici!!!Senza esitare abbiamo segnalato e denunciato tutto alla #SMACAMPANIA ed ai 🛂#Carabinieri🛂 di #VillaLiterno che sono giunti sul luogo attraverso le nostre coordinate.Tutto verrà denunciato dagli stessi al comune di riferimento, mentre rappresentanti dei "Fire Angels Castel Volturno" avranno in settimana un incontro con l'assessore all'ambiente del comune in oggetto… seguiremo con la nostra tenacia la vicenda per ottenere una veloce bonifica del sito! 🛑🚨🔴#FireAngelsCastelVolturno #controlloterritoriale #vigilanzah24 #fattinonparole

Pubblicato da Fire Angels – Castel Volturno su Domenica 23 agosto 2020

You may like