Cronaca

Rifiuti speciali e assenza di autorizzazioni, sequestrata l’isola ecologica

single image

I carabinieri del Noe di Caserta hanno sequestrato l’isola ecologica di Cellole. Un impianto da 1800 metri quadrati,privo di autorizzazione alla gestione dei rifiuti e dove sono stati trovati anche rifiuti speciali.

Il sequestro

L’isola ecologica di Cellole è stata sequestrata dai carabinieri del None di Caserta. Durante il controllo i militari hanno accertato che nell’impianto, privo di autorizzazione alla gestione dei rifiuti, erano presenti ingenti quantitativi di rifiuti speciali, pericolosi e non pericolosi, di natura eterogenea (costituiti da vetro, ingombranti, carcasse di frigoriferi, pneumatici fuori uso, raee, abiti usati, plastica, sfalci di potatura, farmaci scaduti, pile esauste, legno, carta e cartone ecc…), depositati sia in cassoni, sia direttamente sul nudo terreno.  Nell’area stazionavano due camion compattatori contenenti residui di RSU con evidente ricaduta del percolato sul suolo.  I responsabili dell’isola ecologica sono stati denunciati in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per “gestione illecita di rifiuti”.

You may like