Cronaca

Una canzone di Vasco per Genovese Pagliuca

single image

In memoria della vittima innocente di camorra Genovese Pagliuca, domani una iniziativa social promossa dal Comitato don Diana, da Sì Teverola onlus e dal Coordinamento familiari vittime innocenti di camorra della provincia di Caserta.

“Una canzone di Vasco per Genovese Pagliuca”

“Una canzone di Vasco per Genovese”: si chiamerà così l’iniziativa social che domani, nel giorno dell’ anniversario dell’uccisione di Genovese Pagliuca, vittima innocente di camorra, sarà lanciata dal Comitato don Diana, dall’associazione Sì Teverola onlus e dal Coordinamento familiari delle vittime innocenti della camorra della provincia di Caserta.

In memoria del giovane ucciso il 19 gennaio 1995 dal clan dei Casalesi, sarà chiesto di postare sulla propria bacheca Facebook una canzone di Vasco Rossi, il cantautore di cui Genovese era un fan appassionato.

Ognuno potrà scegliere se pubblicare un brano interpretato da Vasco o se cimentarsi in una propria interpretazione, aggiungendo al post l’hashtag #unacanzonedivascopergenovese.

Memoria ed impegno

Non si tratta solo di un esercizio di memoria ma ancora una volta di un atto di denuncia nei confronti di un sistema criminale che purtroppo non può dirsi scardinato, soprattutto sotto il profilo delle collusioni di quell’area grigia che continua a inquinare l’economia e le coscienze del nostro territorio.

Per Genovese, ucciso a 25 anni, domani alle 16 sarà anche piantato un ulivo nell’area di via Roma, dove dal 2015 è collocato il cippo marmoreo in suo ricordo.

Genovese Pagliuca rimase vittima di un agguato nel centro di Teverola, al culmine dell’escalation di episodi che seguirono la liberazione della sua fidanzata, sequestrata dagli uomini del clan e tenuta segregata in una villetta dove subì terribili violenze.

You may like