Il Vaticano lancia eRosary, idee smart per la preghiera

Il Vaticano lancia eRosary, l’idea hi-tech curata dalla Rete mondiale di preghiera del Papa che è stata presentata ufficialmente in conferenza stampa.

Preghiera smart con eRosary

Grazie ad un’app si potrà recitare il rosario in formato hi-tech. Così il Vaticano lancia eRosary un dispositivo che collegato via bluetooth al proprio smartphone permetterà con un tocco di recitare la famosa preghiera mariana. Inoltre per tutti coloro che sono collegati a pregare, c’è anche la possibilità di visualizzare la rete di utenti che in quel momento sono collegati da tutto il mondo. L’idea si chiama Click to pray eRosary, pensata essenzialmente per i giovani. Dal Vaticano fanno sapere che il dispositivo “non è un aggeggio tecnologico ma un’opera di inculturazione che fa la Chiesa nella digitalità. Non è uno strumento da abitare ma uno spazio da utilizzare e condividere”.

Si attiva col segno della croce

Click to pray eRosary si indossa come un bracciale e può interconnettersi con lo smartphone ed è sincronizzato con un’applicazione gratuita che ha lo stesso nome. In questo modo si ha accesso ad una guida con immagini esclusive e indicazioni per la recita del rosario. Lo strumento assomiglia ad un ‘classico’ rosario, con i vari grani realizzati con ematite e agata nera e da una croce intelligente che memorizza tutti i dati connessi all’applicazione. Il dispositivo si utilizza facendo il segno della croce. Una volta accesa si può decidere se pregare il Rosario standard, un Rosario contemplativo o altri tipo di rosari. Grazie all’interattività Click to pray eRosary fa avanzare i vari misteri e tiene il conto di quanto è stato fatto fino a quel momento.
Quanto costa Click to pray eRosary? Può essere acquistato al prezzo di 99 euro (clicca qui per acquistare)

 

Impostazioni privacy