Investito da un’auto, tragedia a Grazzanise

Un uomo di origine indiana ha perso la vita a Grazzanise, intorno alla mezzanotte di ieri. L’uomo è stato investito da una vettura mentre si trovava sulla Sp333 provinciale che collega il paese con Castel Volturno e Santa Maria Capua Vetere.

La tragedia

A dare l’allarme è stato proprio il conducente dell’automobile che si è fermato per prestare immediato soccorso alla vittima, che viaggiava a bordo di una bicicletta lungo il ciglio della strada sullo stesso senso di marcia della vettura. Sulla Sp333 di Grazzanise dopo poco è intervenuto il comandante della polizia municipale Giovanni Gaudiano che ha allertato carabinieri e 118, ma per l’uomo c’è stato poco da fare. In soli due giorni a Grazzanise sono morti due uomi di origine indiana, il secondo è stato trovato impiccato nella frazione di Brezza.

Mancano i segnali

Non è la prima volta che in quella zona ci sono incidenti mortali, anche nel recente passato altre persone sempre in bicicletta sono state investite. La strada è completamente priva di strumenti riflettenti che possano aiutare a identificare una bicicletta durante la notte. La scarsa luminosità inoltre rendono ancora più complicato per chiunque viaggi in bicicletta attraversare quel lungo tratto di strada. Eppure sono tante le persone, soprattutto stranieri, che anche di sera tardi sono costretti a transitare lungo la Sp333 magari per raggiungere i luoghi di lavoro, o spostarsi verso la propria abitazione.

Impostazioni privacy