Ora non serve più l’iPhone: la migliore funzione dello smartphone Apple arriva su smartwatch

Una funzione tanto amata negli iPhone sarà disponibile anche per gli smartwatch. Di quale stiamo parlando con esattezza?

Apple riesce a stupire i suoi fan da sempre ormai. Infatti assistiamo al lancio di dispositivi di tutto rispetto già da diverso tempo. E non è per niente strano sapere che, anche in questo momento, la società ha già in mente altre proposte interessanti. Ciò che conta è rimanere informati su tutto quello che fa, così da non perdersi alcuna novità importante. Proprio come quella che riguarda i suoi smartwatch.

Applewatch nuova funzione
Applewatch: aggiunta una funzione degli iPhone -Ireporters.it

Si sta parlando da diverso tempo di una aggiunta fondamentale. È una funzione che conosciamo molto bene, ma che non è mai stata disponibile negli Apple Watch. Forse è una apparente dimenticanza, alla quale la Mela ha finalmente posto rimedio. Ben presto vedremo questa funzione, che per ora appartiene solo agli iPhone, anche nei suoi fantastici orologi digitali. Quale sarebbe questa impostazione così importante? Approfondiamo il discorso senza perdere tempo.

Apple Watch, arriva una funzione direttamente dagli iPhone: la stavano aspettando tutti

Sappiamo bene che l’Apple Watch non ha mai supportato una connessione ferrea con l’iPhone, ma solo per i livelli di misurazione degli zuccheri nel sangue. Difatti, serviva un iPhone per poter visualizzare i dati, cosa che ha sempre infastidito gli utenti. Ma ora tutto questo sarà soltanto un lontano ricordo, perché d’ora in avanti si potranno vedere dal polso e soprattutto in tempo reale.

Aggiunta funzione degli iPhone su Applewatch
Tutto quello che devi sapere sulla nuova funzione presa dagli iPhone Ireporters.it

Tutto ciò sarà possibile scaricando l’app Dexcom G7, in particolar modo la versione 2.1. Inoltre si dovrà possedere un Apple Watch Series 6 o versioni successive. Il sistema operativo richiesto è (almeno) watchOS10. Grazie a questa applicazione si potranno verificare i livelli di zucchero del sangue in tempo reale, e senza la necessità di utilizzare un iPhone per riuscirci. Un vero toccasana per coloro che, purtroppo, hanno il diabete e necessitano di monitoraggi continui.

Attualmente l’app si può sincronizzare con più dispositivi, però è disponibile solo negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Irlanda. Apple ha dichiarato che i mercati aggiuntivi saranno disponibili a breve (e dovrebbe essere inclusa anche l’Italia). Per il momento consiglia di rimanere aggiornati sui prossimi sviluppi, così da non perdersi eventuali aggiornamenti al riguardo. Ne vale la pena in questo caso. Avevate mai sperato nell’uscita di una funzione tanto semplice quanto utile per chiunque?

Impostazioni privacy