Regionali Campania, Berlusconi propone Caldoro ma per Salvini è ancora tutto da decidere

Regionali Campania, Berlusconi propone Caldoro ma per Salvini è ancora tutto da decidere. Eppure l’ex premier forzista lo aveva dato per certo.

“La Lega sta ragionando di programmi e squadra, il dibattito sui candidati governatori verrà dopo”. Lo si apprende da fonti della Lega, a proposito della candidatura di Stefano Caldoro alle elezioni regionali in Campania, annunciata ieri da Silvio Berlusconi parlando esplicitamente di un accordo con Salvini e Meloni.

La posizione leghista, battuta dall’Ansa, confuta l’ex premier forzista facendo nuovamente traballare la posizione di Caldoro che aspira a tornare sullo scranno più alto in Consiglio Regionale. E’ già stato in carica dal 2010 al 2015, proprio prima dell’inizio dell’attuale mandato di Vincenzo De Luca.

La Lega non ha evidentemente intenzione di cedere facilmente la casella più importante. Intanto in provincia di Caserta c’è chi comincia a scaldarsi per scendere in campo e contare sul consenso elettorale. Per il centrosinistra sembra assodata la nuova candidatura di De Luca, per i M5s la possibile scelta di investire sul ministro dell’Ambiente, Sergio Costa non è ancora accantonata.

Impostazioni privacy