San Tammaro, tra le micro discariche anche l’amianto

Volontari del Wwf in azione a San Tammaro dove durante un’intera giornata di lavoro sono stati ritrovati numerosi cumuli di rifiuti, tra cui anche amianto.

La scoperta

I volontari del Wwf hanno perlustrato l’area di San Tammaro e le sue vastissime periferie, dove le micro discariche aumentano di giorno in giorno. Tantissimi i rifiuti censiti dalla squadra di volontari che ha perlustrato l’area per per molte ore, censendo tantissimi cumuli di rifiuti. Tra i più pericolosi quelli relativi alla presenza di amianto. Una presenza minacciosa anche perché se dovesse scoppiare un incendio le onduline potrebbero essere divorate dal fuoco, rilasciando nell’aria sostanze tossiche per l’uomo. Episodi già visti e già riscontrati in Terra dei fuochi, dove l’emergenza roghi è tutt’altro che terminata. Anche d’inverno le vaste periferie sono prese d’assalto da malintenzionati che sfruttano le aree periferiche, l’oscurità e la scarsa video sorveglianza per abbandonare per strada di tutto. Una mano criminale sempre pronto ad accumulare e bruciare, un modus operandi oramai consolidato che continua a persistere anche grazie alla mancata presa di posizione delle istituzioni nazionali e non.

Impostazioni privacy