Mezzo nudo alla stazione di Albanova, scatta l’arresto

Un giovane di origini africane è stato arrestato dai carabinieri nel pomeriggio nel piazzale antistante la stazione di Albanova a San Cipriano d’Aversa. L’uomo si era mostrato seminudo in pubblico ed è stato necessario l’intervento delle forze dell’ordine.

Seminudo alla stazione di Albanova

Non sono ancora chiari i motivi che hanno innescato la rabbia del giovane arrestato nel pomeriggio nel piazzale antistante la stazione di Albanova. Ma i carabinieri sono intervenuti quando alcune persone del posto hanno segnalato la presenza di un uomo seminudo, con i pantaloni abbassati all’esterno della stazione di Albanova a San Cipriano d’Aversa. Il giovane era evidentemente agitato e già da un po’ stazionava nei pressi della stazione, senza dare alcun fastidio, ma l’allarme è scattato quando si è mostrato in quello stato ad una donna che stava attendendo proprio nel piazzale. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di San Cipriano e della compagnia di Casal di Principe, che hanno cercato di dialogare con il giovane, facendo intervenire sul posto anche un’ambulanza del 118 di San Cipriano nel caso l’uomo avesse bisogno di assistenza. Nonostante i tentativi di dialogo non sono riusciti a calmarlo. A quel punto hanno cercato di fermalo, ma lo stesso ha reagito all’arresto, provocando anche delle lievi ferite ai militari giunti sul posto che dopo poco sono riusciti ad immobilizzarlo.

Secondo alcune persone pare che il giovane era in agitazione da qualche giorno ed era stato notato in paese. Il ragazzo è in attesa di ricevere il permesso di soggiorno a Padova, ma risiede nel napoletano.

Impostazioni privacy