Casa del sesso a Santa Maria Capua Vetere, la scoperta di un agente

Scoperta una casa del sesso a Santa Maria Capua Vetere, a rintracciarla è stato un agente della polizia municipale che si è finto cliente.

Il blitz

La casa del sesso di Santa Maria Capua Vetere è stata scoperta grazie ad un agente della polizia municipale sotto copertura. L’ufficiale Barozzino, fingendosi cliente, è riuscito a rintracciare una casa del piacere in provincia di Caserta. Il blitz è scattato quando l’adescatrice, prima che si spogliasse, ha richiesto il pagamento all’agente sotto copertura. Gli incontri avvenivano in un condominio in via Irlanda gestito da due donne di nazionalità cinesi. Le donne sono state denunciate per prostituzione l’appartamento è stato sequestrato, deferito all’autorità giudiziaria il conduttore dell’appartamento.

 

 

 

Impostazioni privacy